FISAT: Il poligono dissequestrato

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (2 Voti)

FISATLa Federazione Italiana Storia Armi e Tiro comunica che il poligono SPORTGUN di San Zenone degli Ezzelini è stato dissequestrato dalla Procura del Tribunale di Treviso che già la scorsa settimana aveva liberato l’armiere Denis Pellizzari. Come molti ricorderanno il Pellizzari era stato arrestato con l’accusa di traffico internazionale d’armi a seguito di un’indagine della Questura di Treviso che non si era risparmiata filmati ad effetto e pubblica sfilata in manette davanti ai giornalisti. Ecco il comunicato Stampa.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

A Treviso per riaprire il poligono

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (2 Voti)

FISATLa sera del 17 marzo scorso il direttivo di Federazione Italiana Storia Armi e Tiro, accompagnato dall’avvocato Silvia Gentile e da Gary Burris, membro emerito di Second Amendment Foundation si è recato a San Zenone degli Ezzelini ove la Questura di Treviso, a margine di un’indagine su traffico di armi che ad oggi non sembrano essersi ancora materializzate,  ha  messo sotto sequestro penale l’armeria Sportgun e l’annesso poligono privato gestito da un’associazione di cittadini completamente distinta dall’esercizio. Ecco il comunicato stampa

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Assolto. E' stata legittima difesa!

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (2 Voti)

Siamo Tutti TabacchaiLa Corte d’appello di Milano assolve il tabaccaio Giovanni Petrali “reo” di essersi difeso da una rapina in tabaccheria. Federazione Italiana Storia Armi e Tiro si compiace della sentenza della Corte d’Appello che ha assolto Giovanni Petrali, tabaccaio che il 17 Maggio 2003 si era difeso da una rapina uccidendo un pregiudicato e ferendone un altro. Nei confronti del tabaccaio, che era stato condannato per lesioni ad un anno ed otto mesi , la Procura aveva chiesto la condanna a nove anni e mezzo di reclusione (probabilmente più di quelli dei suoi aguzzini). Ecco il comunicato stampa FISAT.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

FISAT: a battaglia finita

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Voto)

Campagna FISAT"...solo ora, dopo una serie di riunioni in giro per l’Italia per spiegare cosa é successo e cosa accadrà nel prossimo futuro al possesso legale e responsabile di armi, ho finalmente un secondo di tempo per fornire gli ultimi dettagli sulla questione del decreto di recepimento della Direttiva 2008/51/CE ormai Legge dello Stato come Decreto Legislativo nr. 204 del 26.10.2010...." così comincia l'ultimo comunicato della FISAT a nome del Mar. Ca. Simone Ciucchi.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Nuovo Decreto: Cosa Cambia

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Voto)

FisatIl nuovo decreto legislativo introduce numerose novità per noi appassionati di Tiro Sportivo e di Armi da Fuoco. Il documento è lungo e complesso ed è spesso difficile capire bene cosa è stato cambiato. L'avvocato Silvia Gentile della FISAT ha preparato un interessante quadro di raffronto che chiarisce, punto per punto, quali differenze la nuova direttiva ha introdotto. Per ogni riga sono inoltre presenti anche diversi utili commenti per chiarire le differenze tra le due regolamentazioni.

 

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Nuovo decreto: Attacco Respinto

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Voto)

FisatDopo tanta attesa ecco il testo finale del famigerato decreto. Con il suo ultimo comunicato stampa, la FISAT ci comunica di essere finalmente riuscita ad avere il documento in oggetto. Si deve riconoscere che il testo attuale (se definitivamente confermato, atteso che occorre ancora la firma Presidenziale in genere solo rituale) è stato sfrondato dei risvolti più odiosi. Le parti di munizioni non dovranno essere denunciate, le attività di ricarica non saranno soggette a Licenza ed i caricatori vengono esclusi dalle parti di arma. Tuttavia c'è anche qualche punto negativo. Nell'articolo il comunicato originale.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Nuovo decreto: il Governo Decide

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Voto)

FISAT ci informa che domani il Consiglio dei ministri approverà il tanto discusso Nuovo Decreto di recepimento della Direttiva Europea 2008/51/CE che, in questi mesi, ha tolto il sonno a tanti italiani appassionati di armi da fuoco, tiro sportivo e a tanti operatori del settore. Il testo definitivo sarà pubblico solo dopo l'approvazione ma quelle che seguono potrebbero essere la variazioni che sicuramente verranno introdotte rispetto alla bozza finale. Ecco il comunicato Stampa delle FISAT.

 

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Nuovo decreto: il parere della Commissione

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Voto)

FISATFISAT ci comunica che la I Commissione della Camera ha presentato il proprio parere relativo al decreto di recepimento della Direttiva 2008/51/CE, accogliendo gran parte delle raccomandazioni presentate da FISAT in occasione dell’incontro del 21 Settembre u.s. Il parere redatto dal relatore On. Pierguido VANALLI (LNP) che ha seguito la questione sin dall’inizio, ha presentato una serie di importanti modifiche al testo del Decreto tra cui l'espunzione dell'assoggettamento delle attività di ricarica alla licenza del questore, il divieto di parti metalliche per le armi Soft-Air e la riduzione del 20% delle dimensioni ed il divieto di sostituzione di parti di armi rotte o usurate.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

il Direttivo FISAT incontra il Ministro Calderoli

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Voto)

FisatGrazie all’impegno costante dei suoi associati, FISAT ha incontrato ieri il Ministro della Semplificazione Amministrativa. Un brevissimo incontro che ci ha permesso di verificare con lui quale sia la situazione attuale del Decreto infame di recepimento della Direttiva Europea 2008/51/CE che, nel caso dovesse passare, causerebbe la morte delle attività sportive in materia di tiro, dei piccoli fabbricanti e delle armerie. Il Ministro, che si è rivelato preparatissimo ed informatissimo sulla questione, ci ha riferito senza mezzi
termini che sta seguendo personalmente la questione dell’iter dell’approvazione, avendo personalmente sensibilizzato anche il Ministro dell’Interno Maroni.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Nuovo decreto, Bloccato!

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Voto)

Campagna FisatIl nuovo decreto è stato bloccato! Fisat dichiara che 'la Lega, insieme alla resistenza dei cittadini onesti appassionati di tutte le discipline di tiro Blocca il decreto rimandando il parere finale al 23 Settembre.' Ma non è certamente ancora finita, dobbiamo continuare a vigilare e a Sostenere la FISAT ed il suo operato fino alla conclusione di questa vicenda.

 

Stampa

Commenta (0 Commenti)