Il Calibro nelle armi da Fuoco

1 1 1 1 1 Valutazione 4.47 (57 Voti)

Strano ma vero. Il calibro indica soltanto (come da sua definizione) "il diametro interno di una bocca da fuoco, misurato in millimetri, centimetri o pollici sui pieni della rigatura". Comunemente invece tendiamo sempre ad identificare questa misura con il 'proiettile' intero quando indica solo il diametro interno della canna di un'arma da fuoco. Nella consuetudine comune infatti, il calibro è diventato la misura comunemente utilizzata per classificare ed identificare le munizioni e le armi che le camerano anche se il suo valore non è sufficiente all'identificazione del tipo di cartuccia sparato.

 

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Gli Inneschi

1 1 1 1 1 Valutazione 4.60 (88 Voti)

Gli InneschiLa carica di lancio delle moderne munizioni metalliche per armi da fuoco è costituita dalla Polvere infume ed affinchè avvenga la deflagrazione di quest'ultima è necessario fornire molta energia. A questo scopo provvede l'Innesco o apparecchio di innesco che contiene una sostanza in grado di detonare (quando percosso) e produrre l'energia necessaria. Il Focone è la sede del bossolo che alloggia e trattiene l'innesco e sul suo fondo, un forellino chiamato Foro di Vampa consente al dardo infuocato prodotto dalla percussione, di penetrare nel bossolo e di incendiarne la polvere provocando la deflagrazione.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Le Palle

1 1 1 1 1 Valutazione 4.33 (80 Voti)

Palle per la ricaricaUna moderna munizione 'a Palla' per arma da fuoco è cotituita da numerosi elementi ma tra questi, la 'palla' rappresenta forse quello più affascinante ed interessante. Esistono infinite varianti, anche per ogni calibro. Materiali, forme, dimensioni, pesi. Ogni caratteristica è ben studiata secondo la destinazione del Proiettile. Caccia, Tiro, Difesa hanno diverse esigenze e negli anni, centinaia di produttori si sono sbizzarriti cercando di indovinare il giusto mix di caratteristiche per rispondere alla più svariate necessità.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Corso di Ricarica

1 1 1 1 1 Valutazione 4.22 (58 Voti)
La ricarica è un operazione tramite la quale è possibile assemblare, partendo dai componenti base (bossolo, innesco, polvere e palla) una munizione finita. Essa costituisce una delle tappe fondamentali a cui ogni tiratore prima o poi giunge perchè permette di poter risparmiare una considerevole somma di denaro e di preparare colpi dotati di precisione e caratteristiche particolari altrimenti non ottenibili con i prodotti commerciali. Variando i quantitativi e le qualità della polvere, i tipi di palle (in piombo, blindate, ramate, in lega tutte con forme e pesi diversi) i tipi di innesco, la preparazione del bossolo, i tipi di crimpatura, la profondità di affondamento della palla ecc. si possono creare una varietà pressochè infinita di combinazioni attraverso le quali possiamo mettere a punto il miglior tipo di munizionamento da abbinare alla propria arma, creare proiettili particolari per esigenze diverse (tiro, allenamento, caccia ecc.) e fare esperimenti anche divertenti.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Ricarichiamo con la Lee Pro 1000

1 1 1 1 1 Valutazione 4.64 (84 Voti)

Lee Pro1000La pressa progressiva Lee pro1000 è uno strumento di medio costo per la ricarica delle munizioni a palla per arma corta o per arma lunga caratterizzata da un ottimo rapporto prezzo/prestazioni. Tutte le operazioni possono essere svolte dalla macchina in modo automatico. Anche l'inserimento della palla può essere automatizzato a patto di acquistare l'apposita opzione venduta separatamente. Questo prodotto può essere acquistato presso quasi tutte le armerie o gli Shop on line oppure direttamente presso il sito del produttore americano. In questo articolo, cercheremo di descriverne le particolarità e di mostrarvene il funzionamento utilizzando qualche utile illustrazione ed un breve filmato. Cercheremo di fornirvi inoltre qualche utile consiglio sulla sua installazione, regolazione e manutenzione.

Stampa

Commenta (0 Commenti)