• Home

Lo scatto della Luger

1 1 1 1 1 Valutazione 4.19 (21 Voti)

Luger P08Mi ricordo chiaramente della prima volta che ho sentito parlare della meccanica della P08: "un scatto complicatissimo, molto costoso da realizzare e criticabile. Di queste 3 affermazioni la prima è falsa, la seconda è vera, la terza è discutibile. Qualche tempo fa ho avuto la fortuna di mettere mano su una simpaticissima e bizzosa Mauser del 1938 che dopo qualche mal di testa e molto studio, mi sta dando delle grandissime soddisfazioni. Volevo condividere con voi le mie esperienze. Sfatiamo il primo mito. La catena cinematica di scatto della P08 è di una grandissima eleganza ….perché è semplice! Bravo Georg! .

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Montare Basi ed Anelli

1 1 1 1 1 Valutazione 4.80 (56 Voti)

Montaggio di Base ed AnelliIl montaggio di una base e di una serie di anelli sulla nostra arma preferita potrebbe serbrare un operazione semplice e facile da eseguire. All'atto pratico, effettivamente, lo è. Poche viti da stringere e poca manualità richiesta. Se però se vogliamo ottenere la massima precisione dalla nostra arma spremendola veramente al massimo, dovremo adottare alcuni piccoli accorgimenti. Nulla di eccezionalmente difficile. Basta seguire qualche piccolo consiglio.

 

 

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Tester per Molle

1 1 1 1 1 Valutazione 4.41 (27 Voti)

Tester per MolleLa preparazione e la manutenzione dei nostri giocattoli (lunghi, corti, vecchi, nuovi...) passa sempre e senza eccezione per le molle. Un componente banale ed economico, per nulla affascinante, ma senza il quale nessuna delle nostre armi potrebbe funzionare. Peggio ancora, se la mollettina del caso non è in buona salute, avremo solo la garanzia di malfunzionamenti, inceppamenti e somme incazzature.

Ogni molla, indipendentemente dal meccanismo per il quale è stata concepita, viene dimensionata per accumulare energia in maniera controllata e restituirla a comando. E’ prassi nel nostro settore identifcare le molle in base alla forza che, un volta compresse alla lunghezza di lavoro, esercitano all’estremità. Avete mai sentito un fortunato possessore di M1911 dire “ho montato una molla da 16 libbre...”? Una molla da 16 libbre (in questo caso la recoil spring) identifica una molla che quando è compressa a fondo corsa tra il fusto e il bushing di una 1911 esercita una forza di 16 libbre.
Analogamente la molla del cane della Berettona, compressa alla lunghezza di lavoro di 5 cm esercita una forza di 9 kg. Tutto qui.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Glock ai raggi X

1 1 1 1 1 Valutazione 4.48 (21 Voti)

Glock XrayL'Austriaca Glock ha prodotto armi da fuoco per molti versi rivoluzionarie. Il suo fusto in Tecnopolimeri l'ha resa famosa in tutto il mondo. Un'arma da fuoco con il fusto in 'plastica' non poteva non destare interesse, critiche e curiosità.

Nonostante sia relativamente diffusa la convinzone che tale arma possa passare inosservata attraverso ogni tipo di metal detector negli aeroporti e nelle banche e che sia invisibile ai raggi X e che in alcuni famosi film viene descritta come arma con fusto in 'Ceramica' (non più polimeri') la realtà è ben diversa. Le parti in Polimero si limitano al Fusto dell'arma.Canna, carrello e molti componenti della catena di scatto sono in Accaiaio come la molla intorno all'asta di armamento.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Catalogo Nazionale delle Armi Comuni da Sparo

1 1 1 1 1 Valutazione 4.55 (22 Voti)

E finalmente disponibile e consultabile sul sito Space, il Catalogo Nazionale delle Armi Comuni da Sparo. Il Catalogo, viene ora aggiornato automaticamente dal sistema mano a mano che i prodotti vengono inseriti o che, attraverso eventuali modifiche, vengono aggiunte le annotazioni.

Questo è uno dei numerosi servizi che verranno aggiunti ed ampiliati sul sito web del ministero degli interni. Entro poco tempo verrà anche aggiunta una sezione che raccoglie tutte le circolari e le informazioni utili agli appassionati di armi da fuoco e tiro sportivo.

Il sito Space ("Sistema della polizia amministrativa e sociale per la cooperazione esterna in materia di armi ed esplodenti) è visitabile all'indirizzo: https://www.space.interno.it/space/index.space

Stampa

Commenta (0 Commenti)

AR15

1 1 1 1 1 Valutazione 4.50 (72 Voti)

AR15Quando nel lontano 1963 l’Armalite di Costa Mesa California, una piccola divisone del grande complesso aeronautico Fairchild, presentò un nuovo fucile chiamato AR 15 dovuto al progetto di Ugene Stoner pochi avrebbero creduto al suo successo e che la sua versione militare denominata M16 finisse per infrangere il record di durata come arma di ordinanza delle forze armate americane detenuto sino ad allora dal vecchio e venerabile Springfield 1903.

L’arma era innovativa sotto molti aspetti: dal calibro ai materiali con cui veniva costruito sino alla meccanica. IL calibro 223 nasce da un’allungamento della cartuccia 222 remington per aumentarne le prestazioni e renderla in grado di far volare la sua leggera palla da 55 grani a oltre 1000 m/s alla bocca, introducendo cosi in campo militare il concetto del piccolo ma velocissimo per aumentare il potere lesivo e perforante della munizione ordinaria. Un concetto per l’epoca,che aveva visto in occidente la recente affermazione del 7,62x51, rivoluzionario.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Kit di mira per armi corte

1 1 1 1 1 Valutazione 4.19 (26 Voti)

Le armi destinate alla difesa personale vengono solitamente equipaggiate con kit di mira di tipo fisso e di basso profilo. Adottano una forma arrotondata e priva di spigoli così da non risultare d'impedimento nelle operazioni di estrazione (da una fondina o da un paio di pantaloni). Normalmente non è previsto alcun sistema di regolazione e sono quasi sempre dotate di inserti o riferimenti di grande visibilità come puntini o segmenti a forte contrasto per semplificare l'allineamento e l'acquisizione del bersaglio. Le luci della tacca di mira sono più ampie in modo da rendere più facile l'allineamento con il mirino.

Esistono ovviamente numerosi progetti e realizzaizoni. Capita di trovare kit ibridi tra difesa e tiro sportivo, privi di ogni regolazione ma senza inserti di riferimento e con luci molto più strette per aumentare la precisione.

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Spring Time

1 1 1 1 1 Valutazione 4.78 (18 Voti)
Spring Time 2009Competizione Sportiva di Tiro Dinamico Organizzata presso il Campo di Tiro di Mazzano (BS)
  • Iscrizione e Tiratori: Max 40;
  • Quota di Partecipazione: 30,00 Euro (25 per i Soci del Club theGunners e 15 euro per ogni rientro);
  • Colpi: 100 Colpi minimi;
  • Regolamento: FITDS di riferimento. Armi e Buffetteria in regola con il regolamento FITDS;
  • Classifiche: individuali;
  • Division: Cat. Standard (altre division in base ai tiratori interessati - avvisare alla prenotazione);
  • Condizioni Climatiche: Any Weather Conditions;
  • Conferma gara e informazioni: entro il 25 Marzo 2009 scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Diottra AR15 con due Funghetti

1 1 1 1 1 Valutazione 4.19 (77 Voti)

C’è poco da fare. Prima o poi tirando con le mire metalliche dell’AR15 a 300 metri vi verrà in mente che forse una regolazione più fine in windage della diottra vi darà maggior controllo della rosata e qualche punto in più in gara....benvenuti nel club del quarto di MOA per click. Ho messo a punto una tecnica casalinga per trasformare, senza spesa e con un pò di pazienza, il nottolino di regolazione del windage da circa 1/2 di MOA a circa 1/4 di MOA.

Come per le diottre da 1/4 di MOA di produzione aftermarket (costosissime), il trucco è quello di ricavare una seconda sede per una mettere una seconda pallina nella rotella di windage in modo che le due palline ingaggino in maniera alternata le sedi ricavate sul porta diottra. In pratica si raddoppiano i click per rotazione. Niente di più niente di meno...
 

Stampa

Commenta (0 Commenti)

Giuseppe Todaro Responsabile Sportivo theGunners

1 1 1 1 1 Valutazione 4.83 (12 Voti)

Giuseppe TodaroGiuseppe Todaro, assume la carica di Responsabile Sportivo theGunners per i settori IPSC/FITDS. Il Nostro Club cresce in fretta e l'esigenza di una persona qualificata che seguisse le attività di tiro Dinamico e Pratico cominciava a farsi sentire. La scelta non poteva essere più semplice.
 

Per descrivere il campione basta il Palmares, per descrivere la persona basta partecipare ad uno dei nostri raduni e subito ci verrà incontro il carattere cordiale ma professionale di 'Textod'. La capacità di trasmettere la passione per il tiro dinamico, il puntiglio nella sicurezza, l’accurata ricerca della precisione, anni di esperienza maturata sui campi di gara e il suo comportamento con chi è in fase di apprendimento fanno di lui un istruttore di “qualità”.

Stampa

Commenta (0 Commenti)