Il Cronografo

1 1 1 1 1 Valutazione 4.12 (65 Voti)

Il Cronografo per il TiroSe vogliamo valutare le qualità o le caratteristiche di una determinata cartuccia, non possiamo sicuramente fare a meno di considerare la sua velocità. Questa misura viene calcolata attraverso l'utilizzo di uno strumento chiamato cronografo che, rilevando il tempo intercorso tra il passaggio della palla attraverso i due o tre sensori che lo costituiscono, restituisce la velocità in metri o in piedi al secondo. Nella maggior parte dei casi, i sensori sono costituiti da sensibilissimi fotosensori che rilevano la variazione di luce dovuta al passaggio della palla e la traducono in segnale elettrico. Un piccolo computer registra poi i dati facilitando poi il calcolo delle variazioni, delle velocità medie, minime e massime oppure del del 'fattore' per il Tiro Dinamico.

StampaEmail

Commenta (0 Commenti)

Il Cronometro

1 1 1 1 1 Valutazione 4.04 (52 Voti)

Il cronometro è uno strumento utilizzato nel tiro dinamico sportivo ed è indispensabile per determinare e rilevare i tempi del tiratore che è misurato sulla rapidità di esecuzione di un' esercizio oltre che sulla precisione. Questo strumento è dotato di un sensore che, dopo il segnale di via, rileva ogni sparo e ne registra il tempo. Questo perchè nella maggior parte degli esercizi, il tiratore può sparare quanti colpi vuole ma il tempo massimo viene preso sull' ultimo colpo.

StampaEmail

Commenta (0 Commenti)

Le ottiche Convenzionali per il tiro

1 1 1 1 1 Valutazione 4.81 (124 Voti)

Le ottiche per le armi da fuoco sono strumenti di puntamento che attraverso una serie di lenti che ingrandiscono l'immagine, permettono al tiratore una maggiore precisione nel tiro. Le ottiche, chiamate anche cannocchiali, vengono montate sull'arma da fuoco lunga o corta per mezzo di appositi attacchi e differiscono notevolmente tra loro secondo l' utilizzo a cui sono destinate. Avremo così strumenti dedicati al tiro a segno di precisione, alla caccia o ad impieghi militari. All'interno di ogni categoria, avremo poi strumenti diversi che meglio si andranno ad adattare alle diverse discipline sportive, ad impieghi più o meno gravosi o alle necessità di avere ingombri contenuti. 

StampaEmail

Commenta (0 Commenti)