FISAT sull'Abrogazione del Catalogo

1 1 1 1 1 Valutazione 4.59 (29 Voti)

FISATAnche FISAT commenta sull'abrogazione del Catalogo Nazionale delle Armi da Fuoco. Molto del merito è proprio suo. Nel comunicato ufficiale di oggi, ringrazia gli esponenti politici che hanno dato il loro appoggio per questa importante campagna. Ecco il testo del comunicato.

Approvata la Legge di stabilità... IL CATALOGO E’ STORIA (TRISTE) DI QUESTO PAESE

FISAT ringrazia il Ministro Roberto CALDEROLI ed i Senatori Sandro MAZZATORTA e Federico BRICOLO per aver avuto il coraggio di prendere le parti dei cittadini onesti inserendo l'emendamento che ha abrogato il catalogo delle armi. Purtroppo possiamo appena tirare un sospiro di sollievo perché la guerra é tutt’altro che finita. 
Pensare che i funzionari ministeriali e burocrati vari si lascino sfilare il potere dal popolo é una pia illusione. Ci saranno certamente una pletora di tentativi di mantenere il potere e continuare quegli abusi che abbiamo visto per quarant’anni; non si contano i casi in cui la catalogazione veniva negata ad uno per essere consentita ad un altro sei mesi (o anche meno) dopo. 
Questa situazione non era tollerabile e finalmente la parte potente del settore ha deciso di schierarsi dalla parte della libertà invece che dalla parte di chi voleva opprimerla, come é stato fatto per quarant’anni.
La lotta non é finita, ci aspetta un governo con membri di storica estrazione antiarmi cui i predetti funzionari cercheranno di rivolgersi per riavere il potere perso.
Noi siamo qua, vigileremo e ci batteremo ancora. Intanto per oggi godiamoci un piccolo risultato che é anche merito di tutti coloro che si sono fatti sentire arrivando a far cambiare atteggiamento alla parte potente del settore.
INTANTO UN GRAZIE DI CUORE ALLA LEGA NORD CHE CI HA SEMPRE ASCOLTATO.
E agli appassionati di FISAT diciamo ancora una volta : IL PREZZO DELLA LIBERTA’ E’ L’ETERNA VIGILANZA

Il Direttivo FISAT

Per maggiori informazioni: www.fisat.us, www.campagnafisat.it

Tags: FISAT

StampaEmail