FISAT: Il poligono dissequestrato

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (2 Voti)

FISATLa Federazione Italiana Storia Armi e Tiro comunica che il poligono SPORTGUN di San Zenone degli Ezzelini è stato dissequestrato dalla Procura del Tribunale di Treviso che già la scorsa settimana aveva liberato l’armiere Denis Pellizzari. Come molti ricorderanno il Pellizzari era stato arrestato con l’accusa di traffico internazionale d’armi a seguito di un’indagine della Questura di Treviso che non si era risparmiata filmati ad effetto e pubblica sfilata in manette davanti ai giornalisti. Ecco il comunicato Stampa.

La Federazione Italiana Storia Armi e Tiro comunica che il poligono SPORTGUN di San Zenone degli Ezzelini è stato dissequestrato dalla Procura del Tribunale di Treviso che già la scorsa settimana aveva liberato l’armiere Denis Pellizzari. Come molti ricorderanno il Pellizzari era stato arrestato con l’accusa di traffico internazionale d’armi a seguito di un’indagine della Questura di Treviso che non si era risparmiata filmati ad effetto e pubblica sfilata in manette davanti ai giornalisti.

Rimane il fatto che a tutt’oggi nessuna di quelle armi illegali si è ancora materializzata e le “migliaia” di armi sinora sequestrate dalla Questura sono state importate legalmente per mezzo dell’accordo preventivo previsto dalla normativa europea e quindi regolarmente autorizzate.

FISAT, che si era recata sul posto per formare un comitato che riaprisse il poligono continuerà a seguire la questione e non mancherà di tenervi informati. Perché il prossimo poligono a chiudere potrebbe essere il vostro.

Il Presidente FISAT – Simone Ciucchi

Per maggiori informazioni: http://www.fisat.us

Tags: FISAT

StampaEmail