Montare una Base per l'ottica

1 1 1 1 1 Valutazione 5.00 (1 Voto)

Slitta TPSHo comprato il mio Remington 700 pensando di arrivare a tirare fino a 300 metri, al massimo. Ancora non prevedevo di volerlo poi impiegare per distanze più lunghe. Le Basi per l'ottica in due pezzi che acquistai insieme all'arma andavano più che bene per le classiche linee che pensavo di frequentare. Desiderando però spingermi un po' oltre ho pensato di sostituire i miei attacchi Leupold MK4 con una slitta TPS inclinata da 20 Moa. Almeno in teoria, l'arma è ora in grado di ingaggiare bersagli fino alla distanza di 1000 metri. Ecco come ho fatto per la sostituzione. Bastano un poco di manualità ed i giusti strumenti di lavoro.

Prima di ogni operazione assicuriamoci di controllare che la carabina sia Scarica. Assicuriamoci inoltre di utilizzare solo Utensili di Alta qualità. Per queste operazioni useremo inoltre solventi e/o prodotti potenzialmente tossici quindi usiamo protezioni adeguate in locali idonei e ben areati.

Per prima cosa smontiamo l'ottica e gli anelli dagli attacchi facendo attenzione a non danneggiare le viti che, in ogni caso, sarebbe bene cambiare ogni tre o quattro operazioni di questo tipo a causa dell'usura provocata dalla chiave.

Slitta TPS Slitta TPS
Smontiamo l'ottica Smontiamo gli attacchi

Procediamo ora ad una pulizia accurata delle superfici interessate facendo bene attenzione a non toccare le parti metalliche con le dita. Puliamo con cura la superficie di contatto tra l'azione e la slitta e prestiamo particolare cura nella pulizia della sede delle viti. Per questa operazione possiamo usare anche un normale 'Cotton-Fioc' usando sia la parte in cotone sia il troncone del bastoncino che avremo tagliato per traverso usando un normale tronchesino.

Pulizia delle parti Pulizia delle parti Pulizia delle parti
Incrostazioni tra azione e attacchi Pulire bene e sgrassare Pulire bene anche la sede delle viti

Per la pulizia potremo usare un solvente alla Nitro oppure Alcool per pulizia. Puliamo e sgrassiamo per bene anche la slitta che, se nuova, sarà sicuramente ben coperta da un consistente strato di grasso o olio protettivo. Puliamo anche i fori per le viti con il nostro Cotton Fioc e posizioniamola con cura sopra i fori dell'azione.

Montiamo la Slitta Sull'azione Montiamo la Slitta Sull'azione Montiamo la Slitta Sull'azione
Puliamo Bene la Slitta Puliamo bene i fori della Slitta Puliamo bene i fori della Slitta

Ricordiamoci di pulire bene anche le singole viti controllando che non siano ricoperte da sporco o vecchi residui di qualche tipo di Frenafiletti. Possiamo usare la chiave per tenerle mentre le puliamo. E' importante non toccarle con le mani in quanto il grasso della pelle potrebbe creare punti di ruggine in zone poi non più raggiungibili per la normale pulizia. Lo stesso discorso vale per le altre parti in metallo che stiamo montando.

A questo punto prendiamo le viti ed infiliamole nei fori stringendole, ma senza troppa forza, una ad una fino in fondo allo scopo di verificare il corretto allineamento con l'azione prima di procedere al successivo serraggio.

Montiamo la Slitta Sull'azione Puliamo con cura le Viti Montiamo le viti
Posizioniamo la Slitta sull'Azione Anche le viti devono essere pulite con cura Infiliamo le viti una ad una

Ora svitiamo una vite per volta, tratteniamola con una pinza e mettiamo una goccia di frenafiletti del tipo 'debole' o 'medio' sulla punta e poi infiliamola di nuovo nel foro avvitando fino in fondo e poi svitando di nuovo per poi riavvitare ma senza stringere. In questo modo il Frenafiletti viene distribuito in modo uniforme. Facciamo lo stesso per le altre viti.

Usiamo il Frenafiletti sulle Viti Stringiamo le Viti
Una goccia di Frenafiletti sulla vite e poi avvitiamo ma senza stringere

Una volta posizionate tutte le viti, cominciamo a serrarle. Con la chiave adatta cominciamo a stringerle un poco per volta, dando qualche giro ad ogni vite fino a quando cominciano a diventare dure. La giusta forza di serraggio è quella che si riesce ad imprimere con una sola mano tenendo al chiave dal lato più corto. Al termine, usiamola dal lato più lungo dando ancora 1/4 o 1/2 giro al massimo.

Lasciamo ora riposare la carabina per 24 ore affinchè il frenafiletti si asciughi prima di montare nuovamente ottica e Anelli. Ora non ci resta che tarare nuovamente la nostra ottica. Nel mio caso è stato necessario un giro completo della ghiera per un totale di 6Mrad che ho così guadagnato in elevazione.

Il Lavoro Finito

 

Tags: Manutenzione, DIY

StampaEmail