.41 Magnum
Inserito da: Marco BonfattiMostra solo gli elementi di Marco Bonfatti Visite: 158 | Commenti: 0 ultima modifica: Mercoledì, Dicembre 30, 2015

Il .41 Magnum fu introdotto nella metà degli anni sessanta, precisamente nel 1964, per colmare il vuoto tra il .357 Magnum ed il .44 Magnum. La Cartuccia era pensata per la difesa personale e per le forze di polizia. L’introduzione commerciale avvenne insieme al nuovo Revolver della Smith & Wesson, il modello 57, il quale avrebbe dovuto avere un nuovo fusto intermedio tra il “K” ed il “N”, ma dato che la casa produttrice voleva una rapida commercializzazione della nuova cartuccia, si usò un fusto “N”, lo stesso dei modelli in .44 Magnum. Poco dopo nacque il modello 58, di fatto, la stessa arma, ma con le mire fisse, in pratica come un modello 10 Military & Police più grosso.

Lo sapevate, che nel primo film “Dirty Harry”, ovvero “L’ispettore Callaghan” con Clint Eastwood, il revolver non era un Smith & Wesson modello 29, bensì un modello 57, perché la Smith & Wesson non aveva al momento in magazzino un modello in Calibro .44 Magnum.

Si tratta di un raro caso, forse l’unico, dove fu costruita un’arma attorno ad una cartuccia e non viceversa.

.41 Magnum
60% di 1 Voti
Dati Generali
Percussione: Centrale
Colletto: Cilindrico
Innesco: Large
Fondello: Rimmed
Cinturato: No No
Utilizzo: Armi Corte
Segnalazioni
Qualcosa non va in questa scheda? Segnalaci un Errore